IT Sie kommen von News Detail FR
IT Zurück zu Ihrer Sektion

Impianti di acqua potabile: temperatura minima dell'acqua calda sanitaria

Impianti di acqua potabile: la temperatura minima dell'acqua calda sanitaria non deve essere inferiore a 55 °C

Il complemento C3 «Igiene negli impianti di acqua potabile» alla direttiva W3 «Direttiva per gli impianti di acqua potabile», pubblicato in settembre 2020, contempla molti preziosi consigli su come garantire l'igiene dell'acqua potabile durante la progettazione ed esecuzione di impianti sanitari. La base per il complemento C3 è costituita, tra l'altro, dalla norma SIA 385/1:2020 e dalle raccomandazioni dell'UFSP/USAV in materia di legionelle e legionellosi.

Da più parti viene fatto ora notare che nella norma SIA 385/1:2020 e nella direttiva W3/C3 vi sono differenze per quanto concerne le temperature. Per i progettisti e gli installatori, ciò può portare a incertezze su quali prescrizioni debbano essere rispettate.

Da un esame più attento, tuttavia, si evince che le differenze menzionate sono marginali o per molti oggetti non esistono affatto.

Il settore tecnico Impianti sanitari | acqua | gas si occupa di questo tema nell'ambito di un documento informativo dettagliato con spiegazioni sulla norma SIA 385/1:2020, che sarà pubblicato nella prima metà del 2021. Data l'importanza centrale di questa tematica, potete trovare già oggi alcune informazioni importanti su questo argomento al seguente link.

Maggiori informazioni
 pdf | 183.0 KB
[554e6d5]